Questo sito web utilizza cookie e, in alcuni casi, cookie di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner o continuando a utilizzare il sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più, incluso come modificare le tue impostazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Una perla dal mar Egeo

Questa obbligazione della Repubblica Greca con un taglio da 1.000 euro potrebbe rendere il 3%.

Nella nostra ricerca giornaliera per obbligazioni sottovalutate, oggi ci siamo imbattuti in una vera rarità, ovvero un titolo governativo in euro che se comprato a buon prezzo potrebbe rendere il 3%.

Parakalo!

Ad oggi i titoli di stato in euro che offrono il maggiore rendimento sono quelli della Repubblica Greca. Naturalmente sono titoli rischiosi in quanto ci si espone al paese europeo con il maggior rapporto debito/pil. Non a caso tutte le agenzie di rating, nonostante i recenti miglioramenti, collocano il debito greco a un grado speculativo: B+ ⬆︎ (S&P), B1 (Moody's), BB- (Fitch), BB(low) (DBRS).

I titoli a lungo termine della Grecia hanno un rendimento del 1,95% per il 10 anni, del 2,35% per il 15 anni, e del 2,7% per il 20 anni. Sono mediamente piuttosto alti se consideriamo che ad esempio il 10 anni della Spagna rende un misero 0.15%.

Il titolo

Nel 2004 la Grecia ha emesso circa 1B euro per un titolo internazionale con scadenza 17 Luglio 2034 e che paga annualmente una cedola del 5,2%. Tutti i dettagli nella scheda XS0191352847.

Il titolo è quotato sulla Borsa del Lussemburgo. L’ultimo scambio è avvenuto a 120, e ora il book mostra un 121,01 in bid (denaro) e un 133,5 in ask (lettera). Gli scambi sono relativamente modesti e infrequenti, e questo spiega la differenza molto ampia tra bid e ask.

Avendo pazienza e riuscendo a comprarla sui 122 significherebbe un rendimento a scadenza del 3%, quindi molto superiore al benchmark del 15 anni.

Una quota di valore molto piccola all’interno di un portafoglio ben differenziato ci potrebbe stare, ma con molta cautela.

Il titolo in Italia è soggetto ad una tassazione del 12.5%. Chi ha un conto BinckBank può acquistarlo online direttamente sulla Borsa del Lussemburgo.

Non sottovalutare i rischi

Si tratta di un titolo rischioso. La Grecia è un paese fortemente indebitato. Il titolo è a lunga scadenza quindi ci si espone a forti variazioni di prezzo. Inoltre il titolo scambia poco quindi potrebbe essere difficile uscire rapidamente dall’investimento senza incorrere in perdite.



Obbligazioni, Governativo, Governativi, Stati, Europa sviluppati, Grecia, EUR, Tasso Fisso, Reddito, Idee


Next Due obbligazioni governative investment-grade sottovalutate

investopoli.com